NBA - Mercato terminato, lanalisi...

NBA - Mercato chiuso lanalisi trade by tradeE mancato il grande nome, ma le ultime due giornate di mercato hanno regalato una serie di colpi in tono minore lanalisi del venerd di Basket Weekfonteeurosport.itBROOKLYN NETS SACRAMENTO KINGSBrooklyn prende Marcus Thornton GSacramento prende Jason Terry G e Reggie Evans FI Kings riescono finalmente a liberarsi di Marcus Thornton, giocatore da tempo sul mercato, e del suo contrattone che lo vedr guadagnare quasi 17 milioni di dollari tra questanno e il prossimo in questa stagione sta facendo registrare le cifre peggiori della carriera 8.3 punti con il 38.1 dal campo e il 31.8 dalla distanza, ma resta sempre un giocatore in grado di aprire il campo e avere grande impatto offensivo come puro scorer in uscita dalla panchina, cosa che i Nets apprezzano. Il suo ingaggio porter il monte-stipendi complessivo pi luxury-tax a cifre mai viste, ma finch Prokhorov terr i rubinetti aperti, dovremo abituarci a mosse del genere. Dallaltra parte, i Kings ottengono Jason Terry, anche lui ai minimi storici 4.5 punti, 1.1 assist con il 36.2 al tiro ma con un altro anno di contratto a 5.4 milioni, e Reggie Evans, che a Brooklyn stava avendo pochissimo spazio, anche lui con un altro anno di contratto a 1.8 milioni possibile che Terry venga tagliato anche se ai Kings farebbe comunque comodo tenerlo almeno fino al termine della stagione per avere un back-up di esperienza per Isaiah Thomas che non sia Jimmer Fredette, mentre Evans che rischia di fare un po scopa con Quincy Acy potrebbe risultare buono come ancora difensiva per una squadra che ancora manca di consistenza generale.GOLDEN STATE WARRIORS LOS ANGELES LAKERSGolden StateprendeSteve Blake GLos AngelesprendeKent Bazemore GeMarshon Brooks GConsiderando la trade di met gennaio con Boston e Miami, sostanzialmente Golden State arrivata a Jordan Crawford e Steve Blake spendendo Kent Bazemore e Toney Douglas, e per quanto lex-Boston non stia pienamente convincendo, , complessivamente, un gran bellaffare. Steve Blake un grosso up-grade come back-up di Steph Curry, e gli Warriors hanno ora una panchina molto profonda e coperta in tutti i ruoli, pronta per dire la sua anche in post-season. I Lakers che ottengono due giocatori al posto di uno, e gi questo tanta roba per una squadra falciata dagli infortuni alleggeriscono ancora il cap aggiungendo due giovani da valutare in questo finale di stagione in ottica futura entrambi hanno stipendi bassi e in scadenza, dunque non c alcun legame a lungo termine, ma let e il potenziale potrebbero anche aprire a una loro conferma a fine stagione.CHARLOTTE BOBCATS MILWAUKEE BUCKSCharlotteprendeGary Neal GeLuke Ridnour GMilwaukee prende Ramon Sessions G e Jeff Adrien FCharlotte non riuscita nel suo intento principale liberarsi del contrattone di Ben Gordon che peser sul monte stipendi fino al termine della stagione, ma aggiunge due pezzi interessanti per continuare la crescita e la cavalcata verso i playoff. Sulla professionalit e intelligenza cestistica di Luke Ridnour non si discute, mentre Gary Neal, ambientatosi malissimo a Milwaukee, potr dare una grossa mano con la sua pericolosit da oltre larco per aprire il campo sulle ricezioni in post-basso di Al Jefferson. I Bucks, ormai destinati a tankare al massimo fino al termine della stagione, liberano spazio salariale in questa e nella prossima stagione, visto che entrambi i contratti di Sessions e Adrien sono in scadenza mentre Neal ha unaltra stagione a 3.2 milioni.MIAMI HEAT SACRAMENTO KINGSSacramento prende Roger Mason Jr GMiamiprende unaseconda scelta protettaecashCon questa mossa, gli Heat liberano sostanzialmente un posto a roster per eventuali necessit in vista della post-season a Miami non arriver in cambio nulla, perch la seconda scelta di Sacramento sar pesantemente protetta. Roger Mason destinato a essere tagliato molto presto dai Kings.ATLANTA LOS ANGELES CLIPPERSAtlantaprendeAntawn Jamison FI Clippers alleggeriscono il monte-stipendi di 1.4 milioni di dollari cedendo un giocatore che ha trovato poco spazio finora in stagione, ma sebbene a prima vista Antawn Jamison possa sembrare un rimpiazzo decente per linfortunato Al Horford, pare che gli Hawks siano destinati a tagliarlo presto.SAN ANTONIO SPURS TORONTO RAPTORSSan AntonioprendeAustin Daye FTorontoprendeNando de Colo GCon larrivo di Austin Daye, San Antonio copre una posizione rimasta un po scoperta per gli infortuni e non adeguatamente supportata dai tentativi fatti nelle scorse settimane con Othyus Jeffers e Shannon Brown. De Colo, ormai chiuso da Parker, Mills e Joseph, era diventato un surplus per gli Spurs cosa potr fare ai Raptors, dietro Lowry e Vasquez, una scommessa.DENVER NUGGETS HOUSTON ROCKETSDenver prende Aaron Brooks GHouston prende Jordan Hamilton FCon Nate Robinson out per tutta la stagione, i Nuggets trovano in Aaron Brooks in scadenza a fine stagione un back-up per Ty Lawson. I Rockets, che non sono riusciti a cedere Jeremy Lin, sacrificano un giocatore che sarebbe probabilmente partito in estate e aggiungono con Hamilton un prospetto atletico e con talento da valutare in questa ultima fase di stagione in scadenza.PHILADELPHIA 76ERSLa situazione dei Sixers la pi complessa, perch Phila si mossa su quattro fronti differenti che sono da analizzare nel complesso pi che singolarmente.PhiladelphiacedeEvan Turner F, Spencer Hawes C, Lavoy Allen C, seconda scelta 2014PhiladelphiariceveEric Maynor G, Danny Granger F, Earl Clark F, Henry Sims C, Byron Mullens C, due seconde scelte del 2014Cleveland e Memphis,due seconde scelte del 2015Golden State Warriors e New Orleans Pelicans,una seconda scelta del 2016Denver Nuggets,una seconda scelta del 2018Los Angeles Clippers.Sostanzialmente i Sixers si liberano di Evan Turner e del contratto in scadenza di Spencer Hawes pi Lavoy Allen tutti giocatori che non rientrano nei piani futuri ammassando un nugolo di seconde scelte future. In realt, lidea di Sam Hinkie era quella di arrivare a scelte al primo giro, ma loperazione era ardua per giocatori che sarebbero comunque stati liberi o restricted free-agent a fine anno rimasto Thaddeus Young, che potrebbe per essere utilizzato come merce di scambio al prossimo draft. Earl Clark gi stato tagliato, Byron Mullens potrebbe ricevere presto lo stesso trattamento, cos come Danny Granger, in scadenza a 14 milioni ma assolutamente fuori dal progetto societario. Henry Sims dovrebbe salutare a fine stagione, mentre Eric Maynor ha una player option da 2.1 milioni da esercitare in estate probabilmente sar lunico giocatore con chance di restare e avere un ruolo per il futuro della squadra.Quanto alle altre squadre coinvolteINDIANAriceveLavoy Allen CedEvan Turner Fe cedeDanny Granger Fe laseconda sceltadi Golden State del 2015. Con Allen, ragazzo serio e lavoratore ma comunque in scadenza, i Pacers aggiungono altra massa sotto canestro in ottica playoff, ma il pezzo forte Evan Turner, che lanno prossimo sar restricted free-agent con una qualifying offer da 8.7 milioni che i Sixers non erano disposti a dargli. Questanno sta registrando cifre importanti 17.5 punti, 6.0 rimbalzi, 3.7 assist, ma raccolte allinterno di un contesto poverissimo in cui ha funto, pi che altro, da specchietto per le allodole sicuramente potr dare una spinta offensiva importante dalla panchina, cosa di cui Indiana ha assoluto bisogno e che il Granger di ora non riusciva a dare, ma chi lha visto giocare questanno a Phila sa che a livello difensivo e di letture ha ancora grosse lacune. In ottica futura, il monte-stipendi si abbassa, dando la possibilit di offrire un contratto decente a Lance Stephenson in estate.CLEVELANDriceveSpencer Hawes Ce cedeHenry Sims C, Earl Clark F,la suaseconda sceltadel 2014 e laseconda sceltadel 2014 di Memphis. Perso Andrew Bynum, i Cavs provano a rilanciare la corsa verso i playoff fortificando il centro-area con Spencer Hawes, ormai sempre pi specializzato nel tiro da fuori. Se non dovesse funzionare, Hawes comunque in scadenza per 6 milioni di dollari.ICLIPPERSricevono unaseconda scelta protettadei Sixers del 2014 e cedonoByron Mullens Ce unaseconda sceltadel 2018. Sostanzialmente, LA alleggerisce il monte-stipendi liberandosi di un milione di euro per il favore, i Sixers saranno ricompensati con la scelta del 2018, mentre quella del 2014, protetta, non arriver mai ai Clips.DENVERriceveJan Vesely Fe cede laseconda sceltadel 2016 a Phila.WASHINGTONriceveAndre Miller Ge cedeEric Maynor Ge laseconda sceltadei New Orleans Pelicans del 2015 a Phila. I Sixers fungono sostanzialmente da facilitatori per la trade, avendo spazio salariale per assorbire il contratto di Eric Maynor, poco utilizzato finora a Washington. Gli Wizards rilanciano le ambizioni per la post-season inserendo lesperienza di Andre Miller finito fuori squadra dopo il litigio con Brian Shaw a Denver alle spalle di John Wall, mentre i Nuggets si devono sorbire i 3.4 milioni in scadenza di Jan Vesely per liberarsi di un separato in casa il ceko riuscir finalmente a convincere in questi ultimi tre mesi o destinato a tornare presto in EuropaCosa comprateBasket Napoli il sito di informazioni sul Basket a Napoli, Pallacanestro Napoli, Basket Napoli, Napoli Basket, Nuova Pallacanestro Napoli, crea la tua app di Basket a Napoli.

 
 
NBA - Mercato terminato, l'analisi...
NBA - Mercato terminato, l'analisi...
febbraio
21
NBA
Mercato terminato, l'analisi...
A CURA DI 001 IN  BASKET 

NBA - Mercato chiuso: l'analisi trade by trade

E' mancato il grande nome, ma le ultime due giornate di mercato hanno regalato una serie di colpi in tono minore: l'analisi del venerdì di Basket Week

fonte:eurosport.it 

BROOKLYN NETS – SACRAMENTO KINGS

Brooklyn prende Marcus Thornton (G)

Sacramento prende Jason Terry (G) e Reggie Evans (F)

I Kings riescono finalmente a liberarsi di Marcus Thornton, giocatore da tempo sul mercato, e del suo contrattone che lo vedrà guadagnare quasi 17 milioni di dollari tra quest’anno e il prossimo: in questa stagione sta facendo registrare le cifre peggiori della carriera (8.3 punti con il 38.1% dal campo e il 31.8% dalla distanza), ma resta sempre un giocatore in grado di aprire il campo e avere grande impatto offensivo come puro scorer in uscita dalla panchina, cosa che i Nets apprezzano. Il suo ingaggio porterà il monte-stipendi complessivo (più luxury-tax) a cifre mai viste, ma finché Prokhorov terrà i rubinetti aperti, dovremo abituarci a mosse del genere. Dall’altra parte, i Kings ottengono Jason Terry, anche lui ai minimi storici (4.5 punti, 1.1 assist con il 36.2% al tiro) ma con un altro anno di contratto a 5.4 milioni, e Reggie Evans, che a Brooklyn stava avendo pochissimo spazio, anche lui con un altro anno di contratto a 1.8 milioni: possibile che Terry venga tagliato (anche se ai Kings farebbe comunque comodo tenerlo almeno fino al termine della stagione per avere un back-up di esperienza per Isaiah Thomas che non sia Jimmer Fredette), mentre Evans – che rischia di fare un po’ scopa con Quincy Acy – potrebbe risultare buono come ancora difensiva per una squadra che ancora manca di consistenza generale.

 

GOLDEN STATE WARRIORS – LOS ANGELES LAKERS

Golden State prende Steve Blake (G)

Los Angeles prende Kent Bazemore (G) e Marshon Brooks (G)

Considerando la trade di metà gennaio con Boston e Miami, sostanzialmente Golden State è arrivata a Jordan Crawford e Steve Blake spendendo Kent Bazemore e Toney Douglas, e per quanto l’ex-Boston non stia pienamente convincendo, è, complessivamente, un gran bell’affare. Steve Blake è un grosso up-grade come back-up di Steph Curry, e gli Warriors hanno ora una panchina molto profonda e coperta in tutti i ruoli, pronta per dire la sua anche in post-season. I Lakers (che ottengono due giocatori al posto di uno, e già questo è tanta roba per una squadra falciata dagli infortuni) alleggeriscono ancora il cap aggiungendo due giovani da valutare in questo finale di stagione in ottica futura: entrambi hanno stipendi bassi e in scadenza, dunque non c’è alcun legame a lungo termine, ma l’età e il potenziale potrebbero anche aprire a una loro conferma a fine stagione.

 

CHARLOTTE BOBCATS – MILWAUKEE BUCKS

Charlotte prende Gary Neal (G) e Luke Ridnour (G)

Milwaukee prende Ramon Sessions (G) e Jeff Adrien (F)

Charlotte non è riuscita nel suo intento principale (liberarsi del contrattone di Ben Gordon che peserà sul monte stipendi fino al termine della stagione), ma aggiunge due pezzi interessanti per continuare la crescita e la cavalcata verso i playoff. Sulla professionalità e intelligenza cestistica di Luke Ridnour non si discute, mentre Gary Neal, ambientatosi malissimo a Milwaukee, potrà dare una grossa mano con la sua pericolosità da oltre l’arco per aprire il campo sulle ricezioni in post-basso di Al Jefferson. I Bucks, ormai destinati a tankare al massimo fino al termine della stagione, liberano spazio salariale in questa e nella prossima stagione, visto che entrambi i contratti di Sessions e Adrien sono in scadenza (mentre Neal ha un’altra stagione a 3.2 milioni).

MIAMI HEAT – SACRAMENTO KINGS

Sacramento prende Roger Mason Jr (G)

Miami prende una seconda scelta protetta e cash

Con questa mossa, gli Heat liberano sostanzialmente un posto a roster per eventuali necessità in vista della post-season: a Miami non arriverà in cambio nulla, perché la seconda scelta di Sacramento sarà pesantemente protetta. Roger Mason è destinato a essere tagliato molto presto dai Kings.

ATLANTA – LOS ANGELES CLIPPERS

Atlanta prende Antawn Jamison (F)

I Clippers alleggeriscono il monte-stipendi di 1.4 milioni di dollari cedendo un giocatore che ha trovato poco spazio finora in stagione, ma sebbene a prima vista Antawn Jamison possa sembrare un rimpiazzo decente per l’infortunato Al Horford, pare che gli Hawks siano destinati a tagliarlo presto.

 

SAN ANTONIO SPURS – TORONTO RAPTORS

San Antonio prende Austin Daye (F)

Toronto prende Nando de Colo (G)

Con l’arrivo di Austin Daye, San Antonio copre una posizione rimasta un po’ scoperta per gli infortuni e non adeguatamente supportata dai tentativi fatti nelle scorse settimane con Othyus Jeffers e Shannon Brown. De Colo, ormai chiuso da Parker, Mills e Joseph, era diventato un surplus per gli Spurs: cosa potrà fare ai Raptors, dietro Lowry e Vasquez, è una scommessa.

 

DENVER NUGGETS – HOUSTON ROCKETS

Denver prende Aaron Brooks (G)

Houston prende Jordan Hamilton (F)

Con Nate Robinson out per tutta la stagione, i Nuggets trovano in Aaron Brooks (in scadenza a fine stagione) un back-up per Ty Lawson. I Rockets, che non sono riusciti a cedere Jeremy Lin, sacrificano un giocatore che sarebbe probabilmente partito in estate e aggiungono con Hamilton un prospetto atletico e con talento da valutare in questa ultima fase di stagione (è in scadenza).

 

PHILADELPHIA 76ERS

La situazione dei Sixers è la più complessa, perché Phila si è mossa su quattro fronti differenti che sono da analizzare nel complesso più che singolarmente.

Philadelphia cede Evan Turner (F), Spencer Hawes (C), Lavoy Allen (C), seconda scelta 2014

Philadelphia riceve Eric Maynor (G), Danny Granger (F), Earl Clark (F), Henry Sims (C), Byron Mullens (C), due seconde scelte del 2014 (Cleveland e Memphis), due seconde scelte del 2015 (Golden State Warriors e New Orleans Pelicans), una seconda scelta del 2016 (Denver Nuggets), una seconda scelta del 2018 (Los Angeles Clippers).

Sostanzialmente i Sixers si liberano di Evan Turner e del contratto in scadenza di Spencer Hawes più Lavoy Allen (tutti giocatori che non rientrano nei piani futuri) ammassando un nugolo di seconde scelte future. In realtà, l’idea di Sam Hinkie era quella di arrivare a scelte al primo giro, ma l’operazione era ardua per giocatori che sarebbero comunque stati liberi (o restricted free-agent) a fine anno: è rimasto Thaddeus Young, che potrebbe però essere utilizzato come merce di scambio al prossimo draft. Earl Clark è già stato tagliato, Byron Mullens potrebbe ricevere presto lo stesso trattamento, così come Danny Granger, in scadenza a 14 milioni ma assolutamente fuori dal progetto societario. Henry Sims dovrebbe salutare a fine stagione, mentre Eric Maynor ha una player option da 2.1 milioni da esercitare in estate: probabilmente sarà l’unico giocatore con chance di restare e avere un ruolo per il futuro della squadra.

Quanto alle altre squadre coinvolte…

 

INDIANA riceve Lavoy Allen (C) ed Evan Turner (F) e cede Danny Granger (F) e la seconda scelta di Golden State del 2015. Con Allen, ragazzo serio e lavoratore ma comunque in scadenza, i Pacers aggiungono altra massa sotto canestro in ottica playoff, ma il pezzo forte è Evan Turner, che l’anno prossimo sarà restricted free-agent con una qualifying offer da 8.7 milioni che i Sixers non erano disposti a dargli. Quest’anno sta registrando cifre importanti (17.5 punti, 6.0 rimbalzi, 3.7 assist), ma raccolte all’interno di un contesto poverissimo in cui ha funto, più che altro, da specchietto per le allodole: sicuramente potrà dare una spinta offensiva importante dalla panchina, cosa di cui Indiana ha assoluto bisogno e che il Granger di ora non riusciva a dare, ma chi l’ha visto giocare quest’anno a Phila sa che a livello difensivo e di letture ha ancora grosse lacune. In ottica futura, il monte-stipendi si abbassa, dando la possibilità di offrire un contratto decente a Lance Stephenson in estate.

 

CLEVELAND riceve Spencer Hawes (C) e cede Henry Sims (C), Earl Clark (F), la suaseconda scelta del 2014 e la seconda scelta del 2014 di Memphis. Perso Andrew Bynum, i Cavs provano a rilanciare la corsa verso i playoff fortificando il centro-area con Spencer Hawes, ormai sempre più specializzato nel tiro da fuori. Se non dovesse funzionare, Hawes è comunque in scadenza per 6 milioni di dollari.

CLIPPERS ricevono una seconda scelta protetta dei Sixers del 2014 e cedono Byron Mullens (C) e una seconda scelta del 2018. Sostanzialmente, LA alleggerisce il monte-stipendi liberandosi di un milione di euro: per il “favore”, i Sixers saranno ricompensati con la scelta del 2018, mentre quella del 2014, protetta, non arriverà mai ai Clips.

 

DENVER riceve Jan Vesely (F) e cede la seconda scelta del 2016 (a Phila). WASHINGTONriceve Andre Miller (G) e cede Eric Maynor (G) e la seconda scelta dei New Orleans Pelicans del 2015 (a Phila). I Sixers fungono sostanzialmente da facilitatori per la trade, avendo spazio salariale per assorbire il contratto di Eric Maynor, poco utilizzato finora a Washington. Gli Wizards rilanciano le ambizioni per la post-season inserendo l’esperienza di Andre Miller (finito fuori squadra dopo il litigio con Brian Shaw a Denver) alle spalle di John Wall, mentre i Nuggets si devono sorbire i 3.4 milioni in scadenza di Jan Vesely per liberarsi di un separato in casa: il ceko riuscirà finalmente a convincere in questi ultimi tre mesi o è destinato a tornare presto in Europa?






Cosa comprate
CONDIVIDI:
NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero
NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero
NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero
NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero

Leggi anche:
GIRONE A
La Fortitudo sogna il ritorno di Repesa
La Fortitudo sogna il ritorno di RepesaGiro di panchine sulla via Emilia. Reggio: Buscaglia verso l’addioPanchine bollenti...
>>
1 divisione
Pazza Virtus espugna Casale primo in classifica e fino ad oggi imbattuto in casa.
Scopri l'innovazione di Philip Morris per un mondo senza fumo. IQOS scalda e non brucia il tabacco rilasciandone il gu...
>>
serie C2
Il Neapolis Basket torna alla vittoria con un ottima prestazione contro la Virtus Monte Di Procida IQOS scalda e non brucia
Scopri l'innovazione di Philip Morris per un mondo senza fumo. IQOS scalda e non brucia il tabacco rilasciandone il gu...
>>
1 divisione
Basket-Napoli canale ufficiale della Virtus Neapolis 2006 per la stagione 2016/17
Basket-Napoli canale ufficiale della Virtus Neapolis 2006 per la stagione 2016/17.Si rinnova l'accordo tra il canale Basket-napo...
>>
1 divisione
Virtus Neapolis 2006, che colpo! Primo acquisto la star del web Massimo Migliaccio!
Primo acquisto per la Virtus Neapolis 2006, la temibile guardia tiratrice Massimo Migliaccio decide di rimettersi in gioco e sce...
>>
serie c silver
Sconfitta beffarda, Virtus Piscinola perde in casa una partita avvincente.
Sconfitta beffarda, Virtus perde in casa una partita avvincente. Grande basket in una fredda sera di novembre alla Tendostruttu...
>>
1 divisione
Virtus Neapolis 2006 verso la nuova stagione: le parole di coach Cascella
Presentata la nuova Virtus Neapolis 2006, progetto che al 10° anno di età non smette di guardare  avanti. Le par...
>>
basket
Che CUORE questo Basket Napoli, una vittoria strepitosa contro Cefalù
Probabilmente quando il Presidente Ruggiero aveva scelto di chiamare “Cuore Napoli Basket” la squadra già ave...
>>
FIP Campania
MANFREDO FUCILE CONFERMATO ALLA GUIDA DEL COMITATO REGIONALE CAMPANIA. ELETTI ANCHE I NUOVI CONSIGLIERI E I DELEGATI REGIONALI
MANFREDO FUCILE CONFERMATO ALLA GUIDA DEL COMITATO REGIONALE CAMPANIA. ELETTI ANCHE I NUOVI CONSIGLIERI E I DELEGATI REGIONALIMa...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero
BASKET
  • NBA
  • BASKET
  • NBA
  • BASKET NBA NOTIZIE
  • BASKET NBA NOTIZIE


  • SKRILL

    NETELLER

    ARCHIVIO
    MAGGIO 2020
    MARZO 2017
    NOVEMBRE 2016
    OTTOBRE 2016
    OTTOBRE 2014
    AGOSTO 2014
    LUGLIO 2014
    GIUGNO 2014
    MAGGIO 2014
    APRILE 2014
    MARZO 2014
    FEBBRAIO 2014
    #LAST_GAZZETTE#
    Accedi
    Software Gestionale per Basket Napoli by Negozi.me v. b6.01 time: 0.40 size: 67733 visits: 787020
     
    REGISTRATI
    PER OFFERTE ESCLUSIVE
    & ULTIME NEWS
    ISCRIVITI
    #TOP_SHOP#
    Torna su
    INFORMAZIONI
    www.Basket-Napoli.it è Il basket per gli italiani, un sito d'informazione sul basket aggiornato quotidianamente. Notizie, interviste e approfondimenti su Serie A, NBA, Euroleague, Nazionale e Junior. Ultime notizie di basket in tempo reale sul mercato italiano, rumors, trade, trattative del basket mercato, infortuni ed i video degli highlights delle partite. Segui con noi il basket: il calendario, le dirette, i risultati, la classifica aggiornata sulla serie A. Le ultime notizie dal campo e i commenti degli atleti. Sei un preparatore atletico e vuoi inserire i dati relativi ai risultati dei test anno dopo anno? Oppure inviare una scheda di programma atletico e monitorarne gli esiti con i tuoi atleti? Hai un atleta che ha cambiato categoria e vuoi conoscere in fretta i suoi punti di forza e di debolezza, il suo carattere, i suoi infortuni passati, il materiale utilizzato negli anni?
    Vuoi tenere un archivio organizzato dei video degli allenamenti o delle gare, con strumenti avanzati di correzione e analisi, per poterlo condividere con i tuoi atleti e ricevere feedback immediati? Vuoi fissare con ciascuno dei tuoi atleti degli obiettivi a breve, medio e lungo termine, per monitorare costantemente il loro andamento e poter intervenire ed apportare correzioni immediate?
     
    Scrivici
     
    NON SONO UN ROBOT
    INVIA MESSAGGIO
     
    NBA - Mercato terminato lanalisi irpinia 2 campionato giovanili vomero
    Basket-Napoli.it

    © 2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI